Visualizzazioni totali

CORPO POLIZIA MUNICIPALE FORTE DEI MARMI

La mia foto
Forte dei Marmi, Lucca, Italy
Il presente blog è stato realizzato con il solo scopo di fornire ai Cittadini di Forte dei Marmi - turisti ed ospiti - informazioni su iniziative della Polizia Municipale, notizie relative ad ordinanze e regolamenti dell'Ente in materia di Polizia Locale, notizie locali di interesse pubblico rilevante. Il presente blog non può essere utilizzato per la richiesta di interventi, segnalazioni, esposti, denunce, ecc.
Per eventuali comunicazioni di carattere generale, potrà essere utilizzata la pagina ufficiale facebook del Comune di Forte dei Marmi.

Resta inteso che per eventuali richieste di intervento della Polizia Municipale, esposti, denunce, ecc., dovranno essere utilizzate le forme consuete, quale la segnalazione telefonica allo 0584.81145 (per le urgenze) o deposito atti, presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Forte dei Marmi, in Piazza Dante Alighieri n. 1.

Il Corpo della Polizia Municipale è sotto la responsabilità del Comandante Giuseppe Antonelli, del Vice C.te Giovanni Fontana e degli Ufficiali, Comm. Elena Navari e Comm Enzo Faraboschi.
Sulla base della organizzazione settoriale e di specifico intervento, tramite 21 addetti, ripartiti in Assistenti Capi, Agenti Scelti e Agenti, il controllo del territorio è affidato, per ogni turno di copertura, ad almeno un addetto alla centrale operativa, un territoriale e una pattuglia auto o moto montata.
Con sistematicità, viene assicurata la viabilità e l'attività preventiva, presso ogni istituto scolastico presente sul territorio comunale, nonché le attività di polizia e infortunistica stradale, commerciale ed annonaria, ambientale ed edilizia e di polizia amministrativa.
Sono altresì organizzati servizi specifici, volti a prevenire e reprimere i fenomeni riconducibili alla vendita e all'acquisto di merci non genuine e l'attività di polizia giudiziaria.
Durante la stagione estiva, l'attuale organico viene rafforzato per coprire il maggiore numero di turni e garantire un più diffuso controllo del territorio, andando a migliorare i servizi di Sicurezza Urbana.
Tramite il presente blog, subito dopo i post informativi che periodicamente vengono pubblicati, è presente una raccolta di link che possono facilitare la ricerca di informazioni su organi istituzionali, il Comune di Forte dei Marmi, le Amministrazioni Pubbliche, la legislazione vigente, la Giustizia, i Ministeri, Banche Dati, la Protezione Civile, Ambiente e territorio, Forze di polizia, Polizia locale, cittadini comunitari ed extracomunitari.
Con questo strumento, speriamo di far meglio conoscere la Polizia Municipale del Comune di Forte dei Marmi e di raccogliere ogni possibile contributo e suggerimento che potrà essere segnalato alla seguente mail pm@comunefdm.it : si ricorda, ancora, che per la presentazione di esposti, segnalazioni, denunce, ecc. non è possibile avvalersi, ne della precitata mail, ne del presente blog.

Il Responsabile del Corpo P.M. - C.te Giuseppe Antonelli

Cerca nel blog

lunedì 30 marzo 2020

Sanzioni e pene introdotte dal d.L. 19/2020 e autocertificazione

Si fa rilevare, che le violazioni alle prescrizioni in materia di contenimento della diffusione del COVID-19, sono sanzionate dall'art. 4 del d.L. 19/2020, con:

a) la sanzione amministrativa pecuniaria, compresa tra un minimo di 400,00 euro e un massimo di 3.000,00 euro, per le diverse prescrizioni contenute da specifiche disposizione dei soggetti a ciò preposti. Qualora non avvenga il pagamento in misura ridotta, più avanti indicato, il Prefetto di Lucca applicherà la sanzione più equa, compresa tra il minimo e il massimo anzidetto;

b) la pena prevista dalla contravvenzione di cui all'art. 260 del T.U. Leggi Sanitarie (R,D, 1265/1934), in caso di violazione della misura della quarantena. Detta pena comporta l'applicazione dell'arresto da tre mesi a diciotto mesi e l'ammenda da 500,00 euro a 5.000,00 euro;

c) la pena prevista dal delitto di cui all'art. 452 del c.p., qualora dall'inosservanza della prescrizione derivi l'epidemia o l'avvelenamento di alimenti e/o bevande. A tal fine, tutte le persone che circolano sul territorio dello Stato, sono tenute ad autocertificare tale circostanza, nonché ogni altra circostanza atta a dimostrare la possibilità di allontanamento dall'abitazione principale: il modello conforme per dichiarare le su menzionate circostanze, viene consegnato dal personale delle forze di polizie e della polizia locale, presso i posti di controllo. 
Ad ogni buon conto, è possibile scaricare copia del medesimo modello, cliccando qui.

Le forze di polizia e la polizia locale, una volta accertata la violazione amministrativa di cui al cap a), procedono a contestare/notificare gli estremi della violazione, mediante un verbale che prevede:

- il pagamento di una somma di denaro, pari a 400,00 euro, da corrispondere entro sessanta giorni dalla contestazione/notificazione, se il trasgressore non fa uso di veicolo. 
L'anzidetta violazione, è ridotta a 280,00 euro, se il pagamento della sanzione avviene entro trenta giorni dalla contestazione/notificazione.

- la sanzione di cui al punto precedente è aumentata di un terzo, se la persona conduce o fa comunque uso di un veicolo.
In tal caso, il trasgressore può corrispondere una somma di denaro pari ad euro 533,33, se il pagamento avviene entro sessanta giorni dalla contestazione/notificazione.
L'anzidetta violazione, è ridotta ad 373,34 euro, se il pagamento della sanzione avviene entro trenta giorni dalla contestazione/notificazione.

Se la violazione è commessa da un gestore di un esercizio soggetto a chiusura o, comunque, sebbene autorizzato all'apertura parziale dell'esercizio, questi pone in vendita merci vietate, previo provvedimento del Prefetto di Lucca, è punito con la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell'esercizio.

Qualora la persona commette uno dei reati indicati ai capi b) e c) anzidetti, la polizia giudiziaria informa la competente Autorità Giudiziaria per attivare il connesso procedimento penale.
Nel caso previsto dal delitto ci cui alla lett. c) anzidetta, la persona è passibile di arresto immediato.
Si ricorda, altresì, che l'eventuale presentazione dell'autocertificazione contenente dichiarazioni mendaci, comporta l'applicazione delle pene previste dal delitto di cui all'art. 495 c.p.

lunedì 23 marzo 2020

Cantieri edili - Chiusura

Si segnala che con l'Ordinanza sindacale n. 43 del 23 marzo 2020 (decorrente da domani, 24 marzo), è stata disposta anche la sospensione dei cantieri edili, con la sola eccezione di quelli destinati alla manutenzione urgente ed indifferibile delle civili abitazioni e/o degli immobili strumentali ad attività consentite.

lunedì 16 marzo 2020

Provvedimenti di chiusura parchi pubblici, attività mercatali e cimiteriali

Si rende noto che sono stati recentemente adottati i seguenti provvedimenti:

- Ordinanza n. 36 del 09.03.2020, di sospensione dei mercati del mercoledì di Piazza Marconi e Piazza Donatori d'Organi. Resta aperto al pubblico il mercato coperto di Piazza Donatori d'Organi, per il settore alimentare.

- Decreto del Sindaco n. 47 del 12.03.2020: di chiusura dei parchi giochi, skate park e bagni pubblici.

- Decreto del Sindaco n. 48 del 14.03.2020: di chiusura del cimitero urbano di via del Paradiso.